Nome utente o password errati.

ISI Sementi- ANICAV : resoconto del convegno sul pomodoro da industria ad Angri (SA)

03 February 2015

Mercoledì 28 gennaio 2015, ISI Sementi, in collaborazione con ANICAV, ha tenuto presso la SSICA (Stazione Sperimentale per l'Industria delle Conserve Alimentari) di Angri  un convegno sul Pomodoro da Industria. L'incontro è stato aperto dal Direttore ANICAV, dott. Giovanni De Angelis, il quale ha sottolineato il consolidato e proficuo rapporto di collaborazione esistente tra la sua associazione e ISI Sementi, mirato ad ottenere varietà che possano rispondere sia alle nuove esigenze industriali sia alle necessità del mondo agricolo.

Il meeting è proseguito con l'intervento di Marco Ruoso, Direttore Commerciale Italia di ISI Sementi, il quale ha sottolineato l'importanza dell'evento per un'Azienda che dal 1981 si occupa di ricerca sul Pomodoro da Industria e che, nel corso degli anni, ha saputo evolvere le proprie capacità e competenze nel settore del breeding.

All'inizio dell'attività, infatti, il miglioramento genetico era sviluppato da un solo genetista supportato da limitate risorse aziendali; attualmente invece il breeder del pomodoro da industria, dott. Massimiliano Beretta, è affiancato da un team di personale qualificato e da quattro biotecnologi che si avvalgono di un laboratorio di biologia molecolare aziendale tra i più attrezzati ed efficienti in Italia.

Proseguendo la riunione, Beretta ha illustrato le linee guida del programma di ricerca Pomodoro da industria di ISI Sementi, i cui focus per il futuro sono concentrati sulla sanità delle piante e gli aspetti qualitativi delle bacche in termini organolettici, nutraceutici e di resa nel prodotto trasformato.

Marco Ruoso e Raffaele Vecchio (Product Manager Area Tirrenica) hanno illustrato la gamma varietale aziendale, con particolare attenzione ai dati analitici e ai parametri varietali utili per l'industria; si sono soffermati quindi su pezzatura e consistenza del frutto, spessore della polpa, viscosità, °Brix, colore, contenuto di licopene, sapore e attitudine alla trasformazione.

Infine, Marco Ruoso ha ribadito come ISI Sementi, con il suo programma di Ricerca e Sviluppo, sia da sempre attenta alle esigenze del territorio e disponibile all'avvio di programmi di miglioramento genetico dedicati a nuovi segmenti di mercato interessanti per la filiera e l'industria agroalimentare.

L'evento si è concluso con un pranzo conviviale tra lo Staff di ISI Sementi e i protagonisti del panorama agroindustriale presenti al meeting, durante il quale gli invitati hanno potuto apprezzare il sapore della pizza prodotta con il pomodorino giallo (dal gusto dolciastro e gradevole), lavorato presso lo stabilimento del SSICA e gentilmente offerto dal dott. Rocco Salvati.

ISI Sementi ringrazia il dott. Bonaventura Giuliano dell'ANICAV e Raffaele Vecchio per l'impegno profuso per la perfetta riuscita dell'evento.

Archivio news