Congiuntura fine 2014 - FLASH

18 November 2014
L’uscita dalla  crisi ancora latita. E’ questo il messaggio che emerge dai dati di fine anno, sia per l’alimentare che per tutto il sistema. Guardiamo agli indici della  produzione alimentare. Settembre ha fatto emergere un -0,4%, a parità di giornate lavorative, rispetto allo stesso mese del 2013. E’ un risultato...


[Leggi tutto]

Posizionamento competitivo di alcuni comparti alimentari nel periodo 2011-1o semestre 2014 in 17 paesi

17 November 2014
Nella sezione PUBBLICAZIONI - Studi - del sito è possibile trovare  alcune serie di tabelle con l'evoluzione delle importazioni alimentari effettuate da 17 paesi. Le tavole riguardano le importazioni specifiche di diversi comparti  nel triennio 2011-2013, e poi sull'arco dei primi semestri 2012-2014. Solo nel caso della Russia, per i noti problemi politico-commerciali, i...


[Leggi tutto]

Prezzi alimentari al consumo e alla produzione – Aggiornamento Ottobre 2014 – La deflazione incombe

04 November 2014
Facciamo seguito alle precedenti comunicazioni in argomento, per trasmettere gli ultimi  indici dei prezzi al consumo e alla produzione, appena diffusi dall’Istat, elaborati mediante confronti congiunturali e tendenziali.        Gli indici Istat disponibili (aggiornati, rispettivamente, ad ottobre per i prezzi al consumo e a settembre per quelli alla produzione) mostrano che...


[Leggi tutto]

Report Consumi alimentari gennaio-agosto 2014 GFK-Eurisko

28 October 2014
Nella sezione PUBBLICAZIONI – Documenti Utili -  del sito,  potrete trovare la nota Ismea-GFK-Eurisko sui consumi alimentari nei primi 8 mesi 2014. Premesso che il mese di agosto va considerato con cautela, si evince comunque, sui dati tendenziali degli otto mesi, la conferma di un lento processo di riassorbimento dei segni negativi...


[Leggi tutto]

I dati del rapporto annuale ISMEA

14 October 2014
L'annuale rapporto ISMEA - Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare sulla competitività dell'agroalimentare italiano indica come nel mondo la quota di mercato italiana sia in contrazione, al pari di molti altri big: Paesi Bassi, Francia, Spagna, Belgio, Canada, Regno Unito. Stabile la quota di Stati Uniti e Germania,...


[Leggi tutto]